Stallo al Senato su “quota 100” e reddito di cittadinanza. “Barricata” di emendamenti di Fratelli d’Italia

lunedì 18 febbraio 19:43 - di redazione
Segre

L’attesa per il voto sulla autorizzazione a procedere ha creato una situazione di stallo a Palazzo Madama anche sui provvedimento che stanno più a cuore della maggioranza giallo-verde. I lavori sul decreto per Quota 100 e reddito di cittadinanza di fatto ancora devono cominciare. L’esame è stato avviato a Palazzo Madama il 30 gennaio, martedì scorso sono stati presentati gli emendamenti e ancora non è stata terminata l’ammissibilità. Oggi, sia la commissione Lavoro, che la Bilancio che deve terminare i pareri finanziari su oltre 60 emendamenti accantonati, sono slittate più volte e domani il provvedimento è atteso per l’approdo in aula. Chiaramente la maggioranza domani chiederà alla presidenza del Senato lo slittamento dei tempi dell’assemblea. Tra i senatori del Movimento 5 stelle, i più ottimisti, contano di riuscire a dare il via libera in commissione giànella giornata di mercoledì senza mandato al relatore, tanto che per domani sera è già pronta una convocazione notturna.
Intanto, domani, martedì 19 febbraio, alle ore 14 nella Sala Nassirya del Senato della Repubblica, si terrà la conferenza stampa di Fratelli d’Italia sugli emendamenti al decreto legge sul reddito di cittadinanza e su quota 100. Alla conferenza stampa parteciperanno il presidente dei senatori di Fdi, Luca Ciriani e il senatore di Fdi, Stefano Bertacco, componente della Commissione Lavoro. Saranno presenti, inoltre, i senatori del gruppo Fdi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza