«Solo i furbi vogliono il reddito di cittadinanza». Parola del “medico di Lampedusa” (video)

lunedì 18 febbraio 15:52 - di Alessandra Danieli

«In parte lo condivido, posso essere d’accordo ma solo per le persone più deboli, per chi ne ha bisogno davvero. Io sono e resto dalla parte degli investimenti». Il medico di Lampedusa, Salvatore Martello, che da mesi lamenta di essere stato “lasciato solo” dal  sul versante migranti. «Va bene per chi non lavora allora si chiama stipendio, quello che serve però è dare lavoro, la gente vuole il lavoro che dà dignità e si può tornare a casa la sera dalla famiglia senza dover dire che i soldi me li hanno regalati».

La verità – aggiunge il medico di Lampedusa – è che oggi non è facile trovale lavoro, bisgona pensare agli investimenti, fare girare il volano dell’economia, mettere fondi per le infrastrutture he ci rendono competitibi con le altre nazioni».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza