Sardegna, nessuna tregua nel giorno del voto: a Nuoro assalto armato al furgone del latte

domenica 24 febbraio 19:20 - di Milena De Sanctis

Nessuna tregua nel giorno del voto per le regionali in Sardegna da parte dei pastori sardi che protestano per il prezzo del latte. Nei pressi di Orune (Nuoro), due uomini incappucciati e armati di fucile hanno assaltato un furgone del latte. L’autocisterna stava trasportato il latte al caseificio dei fratelli Pinna di Thiesi (Sassari). I due hanno costretto l’autista a fermarsi e a sversare il latte sull’asfalto, poi hanno fatto perdere le loro tracce.

Sardegna, l’assalto al mezzo

Il fatto è successo intorno alle 8.30 sulla Statale 389, poco fuori dal paese, dove il conducente del mezzo transitava dopo aver ritirato il latte appena munto dagli allevamenti di Orune e dei paesi circostanti. Dopo l’assalto l’autista ha dato l’allarme. Intanto, c’è anche chi continua con la protesta pacifica: il caseificio “Argiolas” di Dolianova (Cagliari) è presidiato da un gruppo di allevatori che impediscono l’accesso delle autocisterne che hanno raccolto il latte negli ovili. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *