San Valentino kitsch a Napoli: tra i cuori spunta la luminaria del chirurgo plastico (video)

giovedì 14 febbraio 14:44 - di Redazione

Nel quartiere di Chiaia non hanno preso proprio benissimo lo stile delle luminarie allestite per San Valentino, la festa degli innamorati. Tra cuori di ogni dimensione spicca la scritta: «Dott. Ivan La Rusca. Chirurgia Plastica» all’ingresso di via Carlo Poerio. Il chirurgo plastico è uno degli sponsor delle luminarie di San Valentino nel quartiere assieme a “Grimaldi lines” e altre discrete scritte luminose. La sua pubblicità con “vista” piazza dei Martiri è finita al centro di polemiche piuttosto accese. Abitanti e commercianti della zona definiscono improponibile lo stile pacchiano della pubblicità che irrompe durante la festa degli innamorati. Caduta di stile.

San Valentino: «Pubblicità deprimente»

Ma per San Valentino pare proprio che l’amore non basti. Infatti un’altra scritta con cuore è destinata a fare rumore, quella di «Schettino cucine industriali».  Carla Della Corte, leader del terziario di zona e vicepresidente di Confcommercio spiega al Mattino: «I commercianti non sborsano un euro —.  Il via lo abbiamo dato dopo un referendum proposto in chat: chiedevano se c’era interesse a fare San Valentino con gli sponsor. Ci hanno risposto di sì. Anche a me lo stile di alcune scritte piace poco, ma capisco che chi paga la pubblicità faccia valere le proprie esigenze». Ma “est modus in rebus” dicevano i latini. L’estetica delle luminarie – è il caso di dire- richiederebbe almento un po’ di sobrietà, un giusto equilibrio  tra deontologia, gusto e senso di una festa: “Da medico reputo queste forme di “pubblicità ” deprimenti per la professione”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi