Salute: prende il via Admaiora, progetto europeo per la cura dell’osteoartrite

venerdì 1 febbraio 12:10 - di Redazione

Una nuova strada per combattere l’osteoartrite con benefici concreti ai pazienti abbattendo le spese del sistema sanitario. Non è un capitolo del libro dei sogni, ma l’ambiziosa e innovativa linea di ricerca proposta dal nuovo progetto europeo Admaiora, acronimo che sta per Advanced nanocomposite materials for in situ treatment and ultrasound-mediated management of osteoarthritis, finanziato dall’Ue attraverso il programma di finanziamento H2020 e coordinato dall’Istituto di biobobotica della Scuola superiore Sant’Anna, con il team di ricerca guidato dal professor Leonardo Ricotti. Admaiora ha durata quadriennale e punta a rivoluzionare il trattamento dell’osteoartrite, una patologia cronica progressiva che comporta non solo dolore alle articolazioni, ma anche ridotta mobilità e, in definitiva, una qualità della vita notevolmente ridotta per circa 15 milioni di persone in Europa, in larga maggioranza over 50.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza