Saltamartini: “Ora Alitalia può tornare competitiva”

giovedì 14 febbraio 19:09 - di Redazione
“Sono convinta che l’incontro di oggi tra il ministro Di Maio e i sindacati in merito ad Alitalia abbia chiarito l’interesse del nostro governo confermando la volontà di risolvere la crisi dell’azienda non attraverso un debole e nuovo salvataggio, come quelli promossi dai governi precedenti e di cui ancora paghiamo lo scotto, ma con un rilancio vero e proprio”. Lo dichiara in una nota Barbara Saltamartini, deputata della Lega e presidente della commissione attività produttive della Camera.

“Alitalia, la scelta vincente è il rilancio”

“Oggi – aggiunge – si preannuncia una configurazione che, seppur inedita, può garantire alla nostra compagnia di bandiera di tornare ad essere veramente competitiva e al contempo strategica per lo sviluppo dell’intero Paese. Aver individuato in Ferrovie il player di questa operazione rappresenta una grande opportunità. Sappiamo infatti che l’alta velocità è fondamentale per i sistemi di fideraggio che oggi non possono essere garantiti più solo dal trasporto aereo e che con il combinato treno-aereo può davvero rappresentare un incremento importante per la competitività del nostro sistema trasportistico”.

Saltamartini: “Su Alitalia vedo una giusta accelerazione”

“Dall’altro lato se, come emerso – spiega la parlamentare della Lega – si vuole privilegiare la scelta dei vettori Delta Airlines ed Easyjet potremmo ottenere un doppio risultato, da una parte alimentare i voli a lungo raggio grazie ad una delle più grandi e solide compagnie aree mondiali e dall’altra favorire il low cost con una compagnia che ha una flotta identica alla nostra e quindi in continuità con i nostri standard di qualità. Il tutto reso ancora più solido grazie all’intervento centrale del governo che oggi ha impresso la giusta accelerazione ponendosi anche a garanzia della salvaguardia dei livelli occupazionali fortemente a rischio. Sono fiduciosa che a fronte degli indirizzi forniti dal Governo, FS saprà fare tesoro di questo approccio e del confronto svolto, facendosi promotore di un serio rilancio della nostra compagnia di bandiera e quindi dell’interesse nazionale”.
Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 15 febbraio 2019

    Quando Alitalia tornerà Pubblica allora…ci sarà la possibilità di farla ridiventare un nostro fiore all’occhiello ed una vera e propria Compagmia di bandiera!

  • In evidenza

    contatore di accessi