Rai, a rischio il contratto di Bruno Vespa: «Guadagna troppo». Porta a Porta addio?

martedì 19 febbraio 15:31 - di Carmone Crocco

Il cambiamento in Rai nell’era giallo-verde potrenne fare un vittima illustre: Porta a Porta, storico talk show politico condotto da Bruno Vespa,  un “salotto”  che è una sorta di istituzione  della comunicazione politica italiama, tanto da essere soprannominato la “Terza Camera”. Ma tutto passa e tutto va. Il vento del rinnovamento non risparmia neanche l’inossidabile Vespa.  Secondo quanto riferiscono sia Il Fatto Quotidiano sia Affaritaliani.it , i massumi vertici Rai (il presidente Marcello Foa e l’amministratore delegato Frabrizio Salini) ritengono che il conduttore di Porta a Porta guadagno troppo, Di qui la necessità di dargli una sforbiciatina il compenso

Taglio al compenso

Fatto sta che il contratto non  gli è stato ancora  rinnovato. «Le novità – si afferma su Affaritalianu. it –  potrebbero riguardare innanzitutto lo stipendio del conduttore, che oggi è di 1,2 milioni di euro: se sarà difficile portare Vespa sotto il tetto dei 240 mila euro (quello per i giornalisti), un ulteriore taglio alla sua busta paga è sicuramente nell’aria. Ma anche il numero delle puntate settimanali, che al momento sono tre, potrebbe essere ridiscusso»

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi