Ponte Morandi, giù la seconda trave. Ora si studia l’uso dell’esplosivo (video)

mercoledì 20 febbraio 16:46 - di Redazione

È iniziata stamattina alle 11 la discesa della trave 7 del Ponte Morandi a Genova, la seconda trave tampone ad essere smantellata dal troncone ovest. Si tratta di un’operazione gemella rispetto a quella avvenuta il 9 febbraio scorso. Anche in questo caso il tempo calcolato per calare la sezione del viadotto, da oltre 40 metri di altezza, è di circa 8 ore: la discesa è iniziata al termine del taglio dei “denti” su cui poggia l’impalcato, portato a termine nella notte.

Per il Ponte Morandi dubbi sull’utilizzo dell’esplosivo

Questa volta, a differenza di 10 giorni fa, non è stato necessario effettuare il collaudo. La stessa operazione verrà effettuata su tutte le altre travi gerber sul lato ponente, che verranno calate a terra e messe a disposizione della Procura. Intanto in mattinata in prefettura si è riunita la commissione tecnica che dovrà decidere sull’utilizzo o meno di esplosivi per abbattere la pila 8 del ponte. La commissione è stata aggiornata al prossimo 4 marzo per effettuare ulteriori approfondimenti sull’operazione.

Video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *