Macabra scoperta a Savona, vive col cadavere della madre mummificato davanti la tv

sabato 16 febbraio 13:30 - di Redazione

Un orrore senza fine, quello che segna la macabra scoperta fatta dalla scientifica di Savona quando, giovedì scorso, un’anziana è stata trovata morta nella sua casa di Albisola Superiore: il corpo privo di vita e ormai mummificato è stato rinvenuto dagli agenti delle forze dell’ordine adagiato sul divano, vestita e con ancora le pantofole ai piedi, davanti alla tv…

Savona choc, vive col cadavere della madre mummificato davanti la tv

Ed era lì da oltre sei mesi, da quando il figlio della vittima 95enne, aveva trovato la madre esanime sul divano. Lì, in salotto, neppure spostata da quel divano dove si era seduta l’ultima volta l’estate scorsa, per nascondere a tutti quella morte che avrebbe comportato la sospensione dell’erogazione della pensione con cui si mantenevano madre, figlio e un nipote con problemi psichici che viveva nella casa con loro. «È morta mentre le stavo dando da mangiare un po’ di gelato, era il giorno in cui è crollato il ponte a Genova e ho deciso di lasciarla lì», ha confessato Franco Sirello, 63 anni, secondo quanto riferisce, tra gli altri in queste ore, Il Messaggero sul suo sito online.

Voleva continuare a riscuotere la pensione della congiunta deceduta

«Avevo bisogno di qualche spicciolo» – avrebbe ammesso l’uomo parlando con il sostituto procuratore della Repubblica Giovanni Battista Ferro, e riporta sempre il quotidiano capitolino –. Prendevo la sua pensione». E per continuare a riscuoterla, evidentemente, ha continuato a nascondere a tutti il decesso della madre, tanto che ora il 63enne è indagato per occultamento di cadavere e truffa ai danni dello Stato. L’autopsia in programma oggi fornirà le altre risposte del caso; un episodio purtroppo non isolato e non così raro, che la cronaca sempre più spesso denuncia e porta drammaticamente alla luce…

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *