La vacanza in Italia: non solo arte, un terzo del budget è dedicati ai ristoranti

domenica 10 febbraio 11:56 - di Redazione

Oltre 1/3 della spesa di italiani e stranieri in vacanza in Italia è destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o specialità enogastronomiche in mercati, feste e sagre di Paese. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti divulgata in occasione della Borsa Internazionale del Turismo (Bit) di Milano. L’alimentazione, sottolinea la Coldiretti, è diventata la principale voce del budget turistico con un impatto economico che raggiunge nel 2018 per la prima volta i 30 miliardi di euro su base annua, divisi tra turisti italiani e stranieri che sempre più spesso scelgono il Belpaese come meta delle vacanze per i primati enogastronomici.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

 

In evidenza

contatore di accessi