La Russa va a trovare il panettiere che ha esposto “la preghiera del pane” del Duce (video)

venerdì 15 febbraio 18:04 - di Redazione

Il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa, dirigente di Fratelli d’Italia, è andato a Bergamo a trovare il panettiere Mauro Nichi, che ha avuto l’ardire di esporre nella vetrina del suo forno la Preghiera del Pane, scrissa dallo stesso Benito Mussolini nel gennaio del 1928. Come si ricorderà, l’iniziativa ha suscitato le velenose e sterili polemiche della sinistra. La Russa è andato a salutare il fornaio e gli ha regalato l’intero testo della poesia che qui riproponiamo per la sua condivisibile bellezza:

Amate il pane
cuore della casa,
profumo della mensa,
gioia del focolare.

Rispettate il pane:
sudore della fronte,
orgoglio del lavoro,
poema di sacrificio.

Onorate il pane:
gloria dei campi,
fragranza della terra,
festa della vita.

il più santo premio

Non sciupate il pane:
ricchezza della Patria,
il più soave dono di Dio,
alla fatica umana.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • roberto 15 febbraio 2019

    non bisogna biasimare l’autore, che ha scritto parole sante.
    fatele leggere ai vostri figli viziati, che non conoscono il VALORE del pane.