Elezioni in Sardegna, exit poll: centrodestra in vantaggio. Crollo M5S

domenica 24 febbraio 22:13 - di Redazione

Elezioni in SardegnaChristian Solinas, candidato del centrodestra, è in testa secondo i primi exit poll ”Consorzio Opinio  Italia per Rai”, con una percentuale compresa tra il 37% e il 41% e una copertura dell’80%. Segue il candidato di centrosinistra Massimo Zedda tra il 36 e il 40%, mentre Francesco Desogus (M5S) è tra il 13 e il 17%. Terza posizione dunque per  i pentastellati: si tratta di un crollo, a conferma del trend negativo  già evidenziato dalle elezioni in Abruzzo. In base agli exit poll, i pentastellati avrebbero più che dimezzato i loro voti, visto che alle elezioni politiche del 2018  ottennero  più del 40%. Sic transit gloria mundi. .

Il vantaggio del centrodestra risulta ancor più marcato in base al secondo exit poll, che ha una copertura del 100%. Christian Solinas si attesta tra il 36,5% e il 40,5%, Seconda posizione sempre per  il candidato di centrosinistra Massimo Zedda tra il 35 e il 39%, mentre Francesco Desogus (M5S) rimane nettamente distaccato, attestandosi  tra il 13,5 e il 17,5%.

Più forte è inoltre l’attesa di un successo del centrodestra se si confrontano i voti di lista. In base al secondo exit poll, la coalizione del centrodestra è abbondantemente prima con una forchetta tra 43 e il 47%. Il centrosinistra si attesta invece tra il 27 e  il 31%, mentre il Movimento 5 Stelle è tra il 14,5% e il 18,5%.

I dati reali delle elezioni regionali in Sardegna cominceranno ad affluire lunedì  mattina, dopo le ore 7.00, a seguito dell’apertura delle urne.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi