Dramma ad Asiago: giovane si uccide nella stalla degli animali. Aveva 19 anni

mercoledì 20 febbraio 13:46 - di Redazione

Un dramma. L’ennesimo che vede un giovane decidere di farla finita. Stavolta è accaduto ad Asiago. Il ragazzo aveva 19 anni e si è suicidato nella stalla dove custodiva gli animali da cortile assieme allo zio. Il suo corpo è stato scoperto da un familiare che era andato a cercarlo per il pranzo. I soccorsi sono stati chiamati subito, è giunto il 118 ma non c’è stato nulla da fare. Sull’episodio è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Vicenza e le indagini sono state affidate ai carabinieri di Asiago.

Il corpo ritrovato nella stalla

Le cronache locali danno vari dettagli. Come si legge sul Gazzettino, il ragazzo viveva con la sua famiglia ad Asiago – i genitori e una sorella – in una contrada del capoluogo dell’Altopiano e lavorava come operaio. Ignoti i motivi del suo gesto, secondo le prime indiscrezioni non avrebbe lasciato alcun biglietto e i familiari, sconvolti, non sanno dare una spiegazione. Il dramma del diciannovenne suicida arriva solo due settimane dopo un’altra vicenda che aveva sconvolto Asiago: in una casa in contrada Pennar erano stati trovati i corpi senza vita di una coppia di anziani coniugi e della figlia responsabile, a quanto emerso, del duplice omicidio e del successivo suicidio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi