Diciotti, nel giorno del Giudizio rispunta sul web l’hacker Rogue0 incubo dei grillini

lunedì 18 febbraio 13:45 - di Paolo Lami
Diciotti, rispunta l'hacker Rogue0, incubo dei grillini, per il voto contro Salvini

Ci mancava solo lui, l’hacker Rogue0 incubo dei grillini nel giorno del “Giudizio” nell’universo Cinquestelle su Matteo Salvini e il molto presunto sequestro della nave Diciotti. Con un tempismo svizzero l’hacker Rogue0, protagonista di diverse incursioni cibernetiche sulla piattaforma Rousseau è tornato a farsi vivo e ad agitare il sonno dei grillini.

E lo fa proprio a poche ore dal voto con cui gli iscritti M5S dovranno pronunciarsi sull’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno, Matteo Salvini per il caso Diciotti.

In un messaggio postato ieri sul suo account Twitter, l’hacker Rogue0, lancia il suo personale “avvertimento” ai vertici M5S rispondendo a un post dell’account del Movimento: “#LOL, a ridaje. Nessun allarmismo cari amici di #Rousseau! Mandar a processo il povero Cristo @evaristegal0is è stato facile, ripetervi per il #Capitano della Marina di Sua Maestà de Sti… non sarà quindi così complicato. Venghino signori venghino, votate! #pisQAnon Never Die“.

«Non si tratta di decidere se “mandare a processo il ministro dell’Interno” ma di valutare se la decisione di trattenere i migranti qualche giorno a bordo della nave è stata presa sulla base di un interesse dello Stato o no», scrive l’account twitter di M5S.

Rogue0 dunque, pizzica i grillini su Salvini richiamando il processo contro il 28enne studente di matematica all’Università di Padova, Luigi Gubello aka @evaristegal0is, un cosiddetto hacker etico che si diletta a scoprire le falle di sicurezza in giro e a segnalarle.

Gubello si accorse che la piattaforma Rousseau poteva essere infiltrata fino al punto di estrarre dal database interno tutti i dati sugli iscritti e avvertì i vertici Cinquestelle. E, denunciato dall’Associazione Rousseau che lui stesso aveva avvertito della presenza della falla informatica, fu indagato per accesso abusivo a sistema informatico, un reato punito in maniera molto pesante.

L’hacker Rogue0 richiama proprio questo processo a Luigi Gubello alias @evaristegal0is nel suo post E nei commenti sottostanti al tweet di Rogue0 c’è chi incita colui che si nasconde dietro l’identità dell’hacker Rogue0: «Non so chi tu sia, né per chi operi, ma puoi salvare la democrazia», twitta un utente, mentre un altro scrive «eravamo in trepidante attesa!!!! Facce sognà!!!».

Insomma la rete si infiamma per il processo pubblico a Salvini sulla gogna grillina Rousseau. E c’è chi fa il tifo affinché la piattaforma Rousseau venga hackerata da Rogue0 per sovvertire i risultati: «Riesci a cambiare l’esito del voto in: 20% no 15% si 65% tagliategli la testa!», lo supplica Andrea Portolano che in passato ritwittava Renzi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi