Ci sono mani e mani. E Ponzio Di Maio sta lì a dimostrarlo

giovedì 14 febbraio 15:03 - di Ignazio La Russa

Ci sono mani e mani. Nel 1993 la destra missina poteva vantarsi di avere le mani pulite perché estranea al generalizzato sistema corruttivo dei partiti. Oggi i 5 Stelle, di fronte al grido di dolore del Venezuela martirizzato dal dittatore comunista Maduro, se ne lavano le mani. Ma così restano sporche, caro PONZIO Di Maio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi