Bus, metro e treni sporchi: scoppia la fobia di contrarre malattie e infezioni

martedì 26 febbraio 12:20 - di Milena De Sanctis

Prendere i mezzi pubblici è la soluzione scelta da milioni italiani per andare a lavorare, muoversi in città o viaggiare nel weekend. Ma spesso bus, metro e treni sono sporchi e preoccupano i viaggiatori. Secondo un’indagine Doxa, promossa dall’azienda Initial con l’intento di scoprire il rapporto tra gli italiani e l’igiene, il 65% degli intervistati «ha sviluppato il timore di contrarre infezioni proprio mentre viaggia nella quotidianità»; percentuale che aumenta «al 69% nella fascia di età di studenti e giovani lavoratori (18-34 anni) che trascorrono più tempo sui mezzi pubblici». Inoltre, la paura di contrarre malattie sui mezzi pubblici «è maggiormente diffusa al Sud (69% nel mezzogiorno contro il 61% nel settentrione)».

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi