Basilicata, lo spopolamento va avanti senza sosta. I giovani emigrano, le scuole chiudono

mercoledì 20 febbraio 14:12 - di Redazione

Il bilancio demografico della Basilicata è costantemente in rosso. Continua, anzi accelera, il fenomeno dello spopolamento soprattutto delle aree interne. Incide in maniera prevalente l’emigrazione dei giovani lucani che, pur in presenza di un’Università in Basilicata, scelgono altre sedi per i loro studi e poi non tornano. Sconfortante il dato dell’ultimo bilancio demografico dell’Istat aggiornato a settembre: al primo gennaio la popolazione residente in Basilicata era di 567.118 persone, al 30 settembre è scesa a 564.247. Quasi 3000 in meno. Tanti, troppi per non dover porre la questione seriamente al centro dell’agenda politica, non solo di una regione chiamata al voto il 24 marzo, bensì ad ogni livello istituzionale.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi