Salvini all’aeroporto da Battisti ma non accolse la salma di Megalizzi… l’ennesima, stupida, polemica sui social

lunedì 14 gennaio 14:27 - di Redazione

A un mese dalla morte di Antonio Megalizzi, c’è chi ha pensato bene di ricordare il giornalista italiano ucciso nell’attentato di  Strasburgo dell’11 dicembre con una polemica anti-Salvini di cui certo non si sentiva il bisogno. Il senso degli attacchi via social a Salvini stavolta è: non hai trovato il tempo per andare ad accogliere la salma di Megalizzi però ti sei precipitato ad andare a Ciampino da Cesare Battisti. La polemica non è nuova, già dopo i funerali del giovane il ministro degli Interni a chi lo criticava per la mancata presenza alle esequie replicava dicendo: “Non posso sdoppiarmi”. Oggi quelle voci critiche hanno ripreso fiato, alimentate da una sinistra che evidentemente non gradisce l’arresto e l’estradizione in Italia di Cesare Battisti, più volte definito “terrorista comunista” dal vicepremier.

Massimo Giannini strumentalizza la morte di Megalizzi

A suonare la grancassa anti-Salvini, sfruttando il nome di Megalizzi, è stato Massimo Giannini da Radio Capital il quale ha detto che a Ciampino per Battisti si è assistito a una “parata di regime”, mentre vi fu un’accoglienza indifferente per la salma di Antonio Megalizzi al suo ritorno in Italia. Ad accoglierlo c’era “solo” Mattarella, dice Giannini. Il governo era rappresentato dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro (M5S). Fu accoglienza indifferente? La presenza di Mattarella non era segno di attenzione? Già, il “solo” Mattarella. Lo stesso Sergio Mattarella che è “solo” il rappresentante principale della Nazione dentro e fuori il nostro Paese, che è “solo” colui che ricopre la carica più importante dell’Italia. C’era lui ad accogliere il povero Megalizzi e questa sarebbe indifferenza? E veniamo all’oggi: il ritorno dopo 38 anni su suolo italiano di un latitante ed ex terrorista su cui pesano 4 omicidi (tra cui quelli di due uomini in divisa) sarebbe secondo Giannini e secondo gli utenti social che hanno seguito il suo suggerimento polemico materia che non riguarda il Viminale? È mai possibile continuare in questo modo risentito e illogico ad attaccare un avversario politico anche quando parla di un arresto che dovrebbe essere per tutti elemento di soddisfazione?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza