Tweet boomerang della Boschi. Anche lo “Stato sociale” la sbeffeggia sui social…

venerdì 18 gennaio 15:55 - di Marta Lima

Voleva essere ironica, spiritosa, pungente. Invece quel tweet di Maria Elena Boschi contro il reddito di cittadinanza s’è trasformato in un clamoroso boomerang, con l’ex ministro finita nel mirino della rete. La Boschi, ieri, dopo l’approvazione del decretone che conteneva le misure del governo sul reddito di cittadinanza e la “quota 100” per le pensioni, ha pensato bene di mettersi al computer per scrivere qualcosa di molto “cattivo”.  «Dice Di Maio che col reddito di cittadinanza da oggi cambia lo Stato Sociale. La colonna sonora infatti diventa “Una vita in vacanza”», era stata la battuta della fedelissima di Renzi, che voleva giocare sulla band molto in voga e quella canzone che aveva riscosso tanto successo all’ultimo festival di Sanremo. Peccato che i dirett interessati, i componenti dello “Stato sociale”, non ci abbiano trovato molto da ridere, anzi. Il leader, Lodo Guenzi, sempre su Twitter ha scelto di replicare: «Noi preferiamo la piena automazione o un reddito di cittadinanza vero, non l’ennesimo sussidio di disoccupazione. Venite a cena con noi invece che con i leghisti per parlare di cose realmente di sinistra», è stata la frase con cui la band ha sbeffeggiato la Boschi, in riferimento alla cena a cui nei giorni scorsi Maria Elena Boschi e altri esponenti del Partito Democratico di area renziana avevano partecipato all’evento organizzato dall’associazione “Fino a prova contraria” della giornalista del Foglio Annalisa Chirico e tra gli oltre 150 invitati alla cena figuravano anche Matteo Salvini e i ministri in quota Lega Giulia Bongiorno e Lorenzo Fontana.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza