Tragedia in Valle di Susa: bimba romana di 9 anni muore sulla pista da sci

mercoledì 2 gennaio 17:32 - di redazione

Si chiamava Camilla Compagnucci la bambina romana di 9 anni che è stata portata in condizioni gravissime in ospedale a Torino dopo una caduta sulle piste da sci a Sauze d’Oulx (Torino), in alta Valle di Susa. La bimba è deceduta poco dopo l’arrivo al pronto soccorso. Secondo le prime ricostruzioni la bambina stava sciando insieme al padre sulla pista Imbuto del comprensorio della Via Lattea quando ha perso il controllo degli sci e si è schiantata contro una barriera frangivetro, scivolando per il pendio per circa cinquanta metri. I medici del 118 l’hanno più volte rianimata in volo, per oltre 30 minuti. La piccola indossava regolarmente il casco protettivo. Non è la prima volta che si verifica un episodio del genere: un incidente simile era avvenuto già un anno fa su una pista vicina. 

 

La piccola ha perso il c0ntrollo degli sci

La piccola, in arresto cardiocircolatorio a causa di un forte trauma toracico, era stata trasportata in elicottero all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino ma ogni tentativo dei sanitari sono stati vani. Sulla pista di Sauze, per i soccorsi e per ricostruire la dinamica dell’incidente, è intervenuta anche una pattuglia di sciatori dei carabinieri della stazione di Oulx.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza