Torna l’incubo del terrorismo in Irlanda. Bomba davanti al tribunale di Londonderry

domenica 20 gennaio 11:03 - di Stefania Campitelli

Un’autobomba è esplosa sabato sera  alle 20,15 a Bishop Street, davanti al tribunale di Londonderry, nell’Irlanda del Nord. Secondo quanto riferisce l’Irish Time, la polizia ha ricevuto un avvertimento mezz’ora prima dell’esplosione e ha fatto in tempo a evacuare la zona. Gli agenti hanno anche postato su twitter le immagini del veicolo in fiamme subito dopo l’esplosione, spiegando che non ci sono stati feriti. Hanno però aggiunto che c’è un’altra auto sospetta e che devono evacuare la zona, invitando i residenti a prepararsi per andare via.

Torna l’incubo del terrorismo. «La tensione è già alta per la mancanza di un governo e la paura del ritorno di un confine difficile a causa della Brexit. Questo porta tutti i segni distintivi di un bombardamento repubblicano dissidente», spiegano molti testimoni a Skynews. Gli attacchi con autobomba sono stati responsabili di alcune delle peggiori atrocità avvenute durante i trent’anni di disordini, che sono finiti con gli accordi di pace del 1998 del Venerdì Santo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza