Sempre più loquaci sui social ma “orsi” nella vita reale: l’indagine

sabato 26 gennaio 14:41 - di Alessandro Giuliani

Italiani sempre più ‘leoni da tastiera’ sui social e meno propensi al dialogo con l’altro nella vita quotidiana ‘offline’. E’ quanto emerge dall’ultima indagine condotta dall’Associazione nazionale Di.Te. (Dipendenze tecnologiche, Gap e cyberbullismo) su un campione di 500 persone di entrambi i sessi di età compresa tra i 18 e i 68 anni. “Si è sempre più disposti a parlare di sé e a conoscere gli altri attraverso i social anziché mettersi a confronto nelle occasioni che offre la vita offline.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza