Sanremo, Gasparri a Baglioni: «Sei bravo, sei un amico, ma sui migranti…»

giovedì 10 gennaio 14:44 - di Natalia Delfino

«Ciascuno dovrebbe dedicarsi soprattutto alla sua attività». Maurizio Gasparri interviene sulle polemiche che hanno investito Claudio Baglioni, dopo che nella conferenza stampa di presentazione della 69esima edizione del Festival di Sanremo si è lasciato andare a una serie di prese di posizione politiche sul tema dei migranti. «Da ammiratore e amico di Baglioni spero che Sanremo resti un festival della canzone: di programmi dove si parla di questi temi la Rai ne propone tanti ogni giorno», ha puntualizzato il senatore azzurro.

Baglioni irrita i vertici Rai

Le parole di Gasparri si inseriscono nel contesto delle polemiche suscitate dal cantante che, secondo indiscrezioni, in questo modo avrebbe anche segnato il suo destino in quanto direttore artistico del Festival. Le cronache riferiscono di un’irritazione della direttrice di rete Teresa De Sanctis, che dopo questa uscita si sarebbe decisa per non confermare un Baglioni ter per l’anno prossimo. E registrano il silenzio dell’Ad Fabrizio Salini, anche e soprattutto rispetto alle reazioni politiche innescate dalle parole di Baglioni, fra le quali anche quella di Matteo Salvini: «Baglioni? Canta che ti passa, lascia che di sicurezza, immigrazione e terrorismo si occupi chi ha il diritto e il dovere di farlo».

Gasparri: «Ciascuno dovrebbe dedicarsi alla propria attività»

Gasparri, pur prendendo le distanze dal pensiero di Baglioni sui migranti, ne ha voluto ricordare però il valore come artista, di fatto invitandolo indirettamente a puntare su quello e basta. «Non condivido le sue idee, sono suo amico e lo apprezzo come artista, ma non condivido le sue idee. Su queste materie abbiamo sensibilità diverse», ha detto Gasparri, spiegando di augurarsi che «il festival abbia successo». «Certo le sue posizioni sono note, si sa come la pensa anche per l’impegno proprio sul tema dell’immigrazione che avuto per tanti anni con O’ Scià, e mi auguro che i toni accesi, aggressivi sul web contro di lui cessino: quando qualcuno viene aggredito sui social mi dispiace sempre. Detto questo è vero che ciascuno dovrebbe dedicarsi soprattutto alla sua attività», ha concluso Gasparri, per il quale «Baglioni è talmente bravo in quello che fa, talmente bravo come cantante che sarebbe un peccato sottrarlo al suo ruolo».

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi