Salvini risponde a Saviano e lo disintegra: «Pseudo scrittore che non capisce quello che legge»

venerdì 4 gennaio 20:08 - di Ernesto Ciecaquaglia

Roberto Saviano ha pesantemente attaccato Matteo Salvini in un video postato sulla sua pagina Facebook. “Pagliaccio” , ha gridado l’autore di Gomorra al ministro dell’Interno insultandolo. Mal gliene incolse: la risposta di Salvini non s’è fatta attendere ed è stata “letale” per l’incauto intellettuale: sono bastate poche parole al minustro per asfaltare letteralmente Saviano.  “Le polemiche di sindaci o di pseudo scrittori che non capiscono quello che leggono non mi toccano, perché sono impegnato a lavorare e non a polemizzare”: così il vicepremier in una conferanza stampa che si è tenuta a Pescara al termine del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica,

Saviano vuole sempre restare al centro della scena

Saviano ha rimproverato a Salvini di usure cinicamente il dramma dei migranti per fare “campgna elettorale” in vista delle europee. Figuriamoci se il minustro dell’Interno poteva tenersi un simile insulto. Il fatto è che lo cavalca l’onda dell’antisalvinismo dellìopinone pubblica di sinistra  per restare sempre al centro della scena. Con ciò pensa forse di compensare la sua perdita di creatività, una perdita  dovuta primcipalmente alla ripetitività dei temi che solleva e degli argomenti che sostiene.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • giovanni 5 gennaio 2019

    l’unico ad essere disintegrato è lui stesso, almeno per chi è in grado di capire.

  • In evidenza