Scontro Salvini-Raggi: a Roma gabbiani che sembrano pterodattili, pulisci le strade

giovedì 10 gennaio 17:11 - di Redazione

Dopo gli spari davanti all’asilo la sindaca di Roma Virginia Raggi aveva chiesto più uomini in divisa nella Capitale ma Matteo Salvini non l’ha presa bene e ha risposto per le rime all’esponente M5s: “Caro sindaco Raggi: il ministro dell’Interno lavora per i cittadini di Roma e di tutte le città d’Italia; ma ognuno faccia il suo mestiere e i sindaci si preoccupino di coprire le buche nelle strade, perché non si possono fare i rally in motorino in giro per Roma; di avere autobus puntuali; di togliere l’immondizia dalle strade e dai cassonetti, perché ci sono dei gabbiani in giro per Roma che sembrano degli pterodattili e fanno quasi paura”.

Raggi aveva chiesto l’invio dei poliziotti promessi dal Viminale

Raggi aveva auspicato l’invio delle forze dell’ordine da tempo annunciato da Salvini: “Roma ha bisogno di più poliziotti, non è più possibile aspettare, serve un numero di forze dell’ordine congruo per la Capitale d’Italia”. Il M5S rinfaccia a Salvini i 250 poliziotti promessi e ancora non arrivati e il capogruppo 5 stelle, Giuliano Pacetti, ironizza: “Qualcuno spieghi a Salvini che non basta mangiare una carbonara e magari twittarla per diventare romano d’adozione e ministro dell’Interno”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza