Migranti, Nordio asfalta la Boldrini: «Naufragi programmati da criminali» (video)

lunedì 28 gennaio 14:18 - di Federica Argento

Scontro in tv tutto da vedere. «C’è una profonda contraddizione sull’accoglimento degli immigrati anche nella nostra legislazione»: Carlo Nordio, procuratore aggiunto della Repubblica a Venezia ed ex pubblico ministero, aveva già espresso la sua opinione suffragata dal diritto a proposito della questione dell Sea Watch. Per questo la sua presenza in diretta su La7,  ospite di Myrta Merlino a L’aria che tira,  mette subito in evidenza la pochezza unita alla disinformazione di  Laura Boldrini, invitata ad un contraddittorio, al quale come non mai si mostra inadeguata. Carlo Nordio non è un interlocutore qualsiasi ma un profondo conoscitore del diritto e in un passaggio dello scontro tv tenta di spiegare alla Boldrini e a chi cita slogan a vanvera sulla legge del mare che «qui noi ci troviamo di fronte a naufragi programmati da organizzazioni criminali che mettono a forza sui gommoni persone destinate ad affondare. Sono strategie criminali».

Nordio mette alle strette la Boldrini

Anche di fronte alla serena obiettività con cui Nordio espone, Laura Boldrini interloquisce con un «No vabbè»,  interrompendo subito: «Vaglielo a spiegare a chi sta per affondare». Nordio a quel punto prova a farla ragionare, impresa disperata: «Vede, non è questo il problema. Dal punto di vista del poveretto siamo tutti d’accordo che va salvato. Siamo d’accordo che vadano portati nel porto più sicuro. Noi abbiamo leggi che puniscono i trafficanti, cioè gli scafisti. Se noi davvero vogliamo aiutare questi migranti allora perché li puniamo?». la Boldrini non si rente conto che lo sontro con Nordio è impari e prosegue. Figuraccia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • un patriota 29 gennaio 2019

    Guardare la faccia cattiva della Boldrini, anche maleducata, che interrompe. Craparica, poi, è notoriamente di sinistra, quindi da non tenere in considera

  • Franco Prestifilippo 29 gennaio 2019

    Non capisco perchè continuano ad invitarla malgrado la sua ormai nota e dichiarata pochezza. Forse sulla …scia del suo precedente operato, si fa per dire,continua a fare ascolti!!! Mah !!!!!!

  • Anna Maria 29 gennaio 2019

    Mi viene da ridere quando leggo nell’articolo che il Magistrato Nordio nell’intervista a La 7 cerca di far ragionare la Boldrini, perché secondo voi la Boldrini è in grado di ragionare? L’ho sempre giudicata dalle interviste che ha rilasciato, dagli interventi televisivi che ha fatto come una persona con scarsa cultura, preparazione, una che ha sempre pensato al suo “orticello” senza curarsi minimamente dei problemi veri del nostro Paese, ci credo quindi che di fronte alla preparazione, alla cultura di un magistrato del calibro di Nordio quella che è sempre stata il difensore, anzi la “difensora” dei “bimbetti scheletrini alti 1,80 con cellulari ultima generazione” non abbia saputo rispondere e portare argomenti validi atti a giustificare questa invasione selvaggia dei nostri territori. La Boldrini dovrebbe fare soltanto una cosa ritirarsi in dignitoso silenzio.

  • In evidenza