Maltrattamento di bambini nell’asilo, scoperte altre due maestre “aguzzine” a Cassino

giovedì 10 gennaio 10:25 - di Lucio Meo

Due maestre della scuola dell’infanzia di via Zamosch a Cassino sono state fermate dalla Polizia e condotte in commissariato dove hanno avuto notifica di un provvedimenti interdittivo per 12 mesi. La procura della Repubblica di Cassino contesta alle due insegnanti il reato di maltrattamento. Le indagini sono scaturite dalla denuncia di alcuni genitori. La Squadra Mobile di Frosinone, sezione minori, ha quindi avviato degli accertamenti che sono sfociati questa mattina nell’allontanamento delle due insegnanti dal plesso scolastico che ospita bambini da 2 a 4 anni.

Solo due giorni gìorni fa, un altro caso, nel Lazio. Tre maestre e una collaboratrice scolastica erano state arrestate dai carabinieri a Roma per maltrattamenti su bimbi dai tre ai cinque anni, violenze sui minori che sarebbero avvenute all’interno di un asilo dell’area dei Castelli Romani, alle porte di Roma. Tramite intercettazioni ambientali e riprese video, autorizzate dall’autorità giudiziaria, i carabinieri della compagnia di Velletri avevano accertato i maltrattamenti: le maestre e la collaboratrice scolastica avrebbero strattonato, colpito alla testa e insultato i bambini. Le quattro donne, di età compresa tra i 55 e i 65 anni, si trovano attualmente agli arresti domiciliari. Le indagini sono scattate dopo le segnalazioni di alcuni genitori.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza