Lo chef Vissani attacca le donne: «Mi hanno rotto…». E a sinistra nessuno si ribella

sabato 12 gennaio 13:37 - di Fortunata Cerri

Gianfranco Vissani, lo chef diventato “famoso” per quel risotto cucinato a Massimo D’Alema, al punto da diventare nell’immaginario collettivo “il cuoco di D’Alema” attacca le donne: «Non voglio che mi rompano più le uova…». E nessuno a sinistra o tra le femministe si ribella. Le frasi di Vissani sono state riportate dal sito ilquotidianodellazio.it che ha citato un’intervista dello chef a Radio radio.

Lo chef  Vissani contro le donne: «Si facciano coprire dalla muffa…»

«Con le donne dico basta e faccio un passo indietro – ha detto lo chef Vissani a Radio Radio – prendo un anno sabbatico. Non voglio che mi rompano più le uova nel paniere, stiano dove sono, si facciano coprire dalla muffa e dalle formiche ma da questo momento a me le donne non interessano più. Noi uomini possiamo trovare tante cose piacevoli da fare senza rivolgerci al sesso femminile. Possiamo divertirci anche senza una donna, tra amici, a tavola e così quando vai a cena quello che paghi è quello che hai consumato tu e non devi averle sempre a carico. Le donne costano e tanto. Basta, non voglio più sentire parlare di donne».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi