La ninna nanna fa bene anche agli adulti, lo dice la scienza. Il test fatto con il “letto a dondolo”

venerdì 25 gennaio 17:39 - di Redazione

Non solo i bambini traggono beneficio dall’essere cullati nel sonno. Un letto che dondola aiuta anche gli adulti a dormire meglio. Lo rivelano i ricercatori dell’Università di Ginevra, che hanno costruito un giaciglio molto speciale dove far dormire i loro volontari, 18 giovani adulti. Oscillando dolcemente per tutta la notte, i ‘dormitori’ si svegliavano meno volte e dormivano più profondamente che su un letto normale. Gli scienziati spiegano che il movimento oscillatorio consente di produrre per un periodo più lungo onde cerebrali lente, che facilitano un sonno profondo e migliorano anche la memoria. I volontari hanno trascorso tre notti in un laboratorio del sonno a Ginevra: uno per abituarsi a dormire lì, uno su un letto a dondolo e l’altro sullo stesso letto, ma in una posizione immobile. Gli elettrodi hanno registrato le loro onde cerebrali e si è scoperto che il periodo di sonno profondo veniva prolungato solo oscillando il letto. Laurence Bayer, autrice e ricercatrice presso l’Unige Faculty of Medicine, ha precisato che il movimento oscillatorio è stato regolato in modo da essere abbastanza lento da non causare nausea. “Un’amaca probabilmente non sarebbe stata altrettanto efficiente, anche se spesso le persone riportano un senso di rilassamento quando si dondolano su di essa”, ha detto. “Nel nostro articolo testiamo l’effetto del dondolio su una notte, ma non abbiamo idea se gli effetti saranno ancora lì per un lungo periodo”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza