Dopo la cannabis, la moda per bambini: il doppio volto di J-Ax imprenditore

sabato 12 gennaio 16:33 - di Natalia Delfino

Non solo i negozi di cosiddetta “cannabis light”. J-Ax apre un nuovo capitolo della sua avventura da imprenditore, puntando stavolta sulla moda per bambini. «Da bambino la moda per me ha sempre rappresentato un motivo di esclusione e sofferenza. Vedevo i ragazzi popolari indossare le scarpe e i vestiti firmati e mi sentivo diverso, inferiore, come se mi mancasse qualcosa», ha scritto sul suo profilo Instagram il rapper, papà di un bambino di quasi due anni.

«La moda mi faceva sentire un perdente»

«La moda era una pustola nel palato che mi pungolava per ricordarmi quanto fossi un perdente che non poteva avere nulla dalla vita», ha aggiunto J-Ax, sottolineando che «per questo motivo, ora che ho l’opportunità di lanciare la mia collezione dedicata ai ragazzi, voglio lanciare una collezione anti-élite e contro l’idea che dobbiamo tutti essere uguali come dei greggi di pecore». «Voglio celebrare la creatività e l’originalità dei tanti ragazzi che si sentono diversi, solo perché hanno il “difetto” di essere unici», si legge in chiusura del post.

J-Ax lancia il brand “I shall triumph”

J-Ax, si diceva, non è alla prima prova come imprenditore. Al nome del rapper, infatti, è legata la catena di negozi di cannabis light “Mr. Nice”, ormai giunta a una decina di punti vendita. Ora a quel capitolo si aggiunge quello della moda baby, che promette di essere altrettanto remunerativo. J-Ax ha lanciato la sua linea I shall triumph in collaborazione con un brand già avviato del settore, Vingino, che vende prodotti piuttosto pop e dai prezzi abbordabili.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza