Conte debutta sui Carri di Viareggio e vola sull'”Aereo Italia” con le “ali” Salvini e Di Maio

domenica 27 gennaio 20:13 - di Redazione

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte “debutta” al Carnevale di Viareggio (Lucca), con le sfilate in maschera che si terranno da sabato 9 febbraio a martedì 5 marzo. Il premier sfilerà sui celebri carri allegorici di cartapesta raffigurato nei panni di un pilota alla guida dell’aereo Italia. L’allegoria “Con-te partirò?” ideata da Daniele Chicca (le immagini del Carro sono ancora top-sevret) presenta il premier Giuseppe Conte, in mezzo tra Leghisti e Pentastellati, alla guida dell”aereo Italia’ per condurlo fuori dalla tempesta, per le continue turbolenze tra le due “ali”. Lo leggiamo sulla Nazione, che anticipa i contenuti della nuova edizione del Carnevale.

“Tagliamo i rami secchi della politica”

Sui carri saliranno anche i due vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio,  nei panni di due giardinieri, intenti a tagliare i rami secchi della vecchia politica, spazzata via dalle elezioni del marzo scorso: è questa la satira politica nella mascherata ideata da Marzia Etna dal titolo “Diamoci un taglio”. Tra gli altri temi affrontati dai carri allegorici il dramma dei migranti; la denuncia contro un’Africa massacrata e sfruttata dalle potenze economiche mondiali; la voglia del presidente americano Donald Trump di tornare sulla Luna.

Il Carnevale, festeggia i 146 anni della sua manifestazione. Da sabato 9 febbraio a martedì 5 marzo la città si trasformerà nella fabbrica italiana del divertimento, tra sfilate di giganti di cartapesta, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici e grandi eventi sportivi mondiali.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • MICHELE RICCIARDI 28 gennaio 2019

    28 Gennaio 2019 — Per chi non lo sapesse. Questo governo per trovare i soldi per la manovra. invece di cercarli in: sprechi, ruberie, insulti alla miseria, e arricchimenti illeciti; ha aumentato le tasse alle banche e alle assicurazioni (che si rifaranno su di noi). Questo è un governo di vigliacchi altro che del cambiamento! Via via! Affari correnti e alle urne, subito!

  • In evidenza