«Chiusa per bomba, riapriremo presto». Ordigno davanti alla storica pizzeria napoletana di Sorbillo

mercoledì 16 gennaio 9:46 - di Eugenio Battisti

Una bomba è esplosa questa notte davanti alla storica pizzeria napoletana di Gino Sorbillo,  in via dei Tribunali, nel cuore del centro storico. Nessun danno a persone, solo all’ingresso della struttura ma tanta paura per il boato che è stato avvertito e soprattutto tanto stupore perché a bomba ha colpito un marchio popolarissimo e ormai riconosciuto, al quale anno capo una serie di locali aperti in diverse città in Italia e anche all’estero.

«Mi scuso con tutte le persone che sono rimaste scosse da quest’ennesima cattiva notizia… A Napoli e dintorni esistono persone straordinarie e positive che vivono veramente con tanto, tanto amore verso gli altri», scrive il titolare del locale Gino Sorbillo sulla sua pagina Facebook in cui annuncia anche la chiusura: «Chiusa per bomba la pizzeria Sorbillo Gino. (Riapriamo presto)». Ex carabiniere, Sorbillo ha scelto poi di fare il Pizzaiolo perché, spiega, «amo troppo la mia città e la amerò per sempre. La Napoli “sana” è sempre nel mio cuore».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi