Centrodestra, Toti: «Non ha senso cercare l’erede di Berlusconi» (video)

sabato 26 gennaio 17:11 - di Mariano Folgori

«Il centrodestra del futuro non nascerà dalla ricerca dell’erede di Berlusconi. Ma dal confronto tra Berlusconi stesso e gli altri leader» . E ciò al fine di  «creare qualcosa di nuovo, moderno e democratico». È l’opinione del governatore della Liguria Giovanni Toti. Detto questo, l’esponente di Forza Italia auspica che il «dopo Berlusconi venga il più tardi possibile, perché il Cavaliere è una grande personalità di questo Paese e un uomo di grande generosità».

«Per unire ci sno sempre, per dividere mai»

Toti si augura inoltre che i partiti della coalizione di centrodestra si uniscano per creare  quacosa che sia maggiormente al passo con i tempi. «Per unire ci sono stato, ci sono e ci sarò sempre. Dividere non è il mio sport. Io sono per l’economia che marcia, Non prendiamo  a sassate le vetrine, né dei negozi né dei partiti». Le dichiarazioni di Toti arrivano in un momento  di riflessisone e di dibattito all’interno del centrodestra. È dei giorni scorsi la notizia che Toti stesso  ha accolto, insieme al governatore della Sicilia, Nello Musumeci, l’idea di Giorgia Meloni di creare un nuovo soggetto politico nel centrodestra, idea  lanciata dalla leader di FdI durante l’edizione 2018 di Atreju svoltasi nel settembre scorso a Roma. «Lanciamo un grande movimento dei conservstori e dei sovranisti», disse in quell’occasione la Meloni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi