Cattive notizie dal cinema: box office in calo. Per recuperare c’è anche “Suspiria” (video)

giovedì 10 gennaio 16:16 - di Redazione

Il 2019 è iniziato con alcuni film che puntano in alto negli incassi. Non ci resta che il crimine – con Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi – è una commedia d’intrattenimento. La trama è lineare: tre amici romani finiscono indietro nel tempo, nell’anno 1982: riusciranno a tornare al futuro e magari anche a guadagnare qualche soldo? Anche Attenti al gorilla gioca le sue carte sul divertimento, allargando la platea anche ai bambini: un avvocato fallito cerca di recuperare l’affetto della famiglia prendendosi cura di un gorilla. Desta molta curiosità Suspiria: Luca Guadagnino ha girato una versione molto personale dell’omonimo horror di Dario Argento, considerato un capolavoro nel genere, grazie anche alla colonna sonora dei Goblin.

Si ridimensionano però gli incassi del cinema nel 2018 dei big five europei, con una fortissima accentuazione del fenomeno in Germania, che registra un calo del 16%, seguita da Italia (-5%), Francia (-4%) e Spagna (-2%) sostanzialmente allineate. L’unica eccezione è quella del Regno Unito

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

In evidenza

contatore di accessi