Belve feroci, scippano, pestano e lasciano in una pozza di sangue una 75enne: è in fin di vita

martedì 22 gennaio 13:36 - di Redazione

La donna, una 75enne, pensava fossero solo degli inoffensivi questuanti i due giovani che le si sono avvicinati mentre lei passeggiava tranquillamente in centro e in pieno giorno a Napoli, chiedendole del denaro; così, quando li ha liquidati velocemente dicendo loro di non avere spiccioli, pensava che tutto sarebbe finito lì: invece, la povera signora era solo all’inizio di un incubo che potrebbe rivelarsi per lei addirittura tragicamente fatale. Le due belve feroci, infatti, disposti a tutto, scippano, pestano e lasciano in una pozza di sangue la povera signora, che ora è ricoverata in gravissime condizioni…

Napoli, 2 giovani scippano, pestano e aggrediscono una 75enne in centro in pieno giorno

Tutto accade nel giro di pochi, concitati istanti: la signora passeggiava lungo viale Gramsci quando è stata avvicinata da due giovani che le hanno chiesto dei soldi: ed è a quel punto che è scattata l’aggressione brutale e il pestaggio delle due furie umane, che hanno selvaggiamente picchiato la povera 75enne rea ai loro occhi di aver rifiutato il denaro che avrebbero voluto estorcerle. E così, il mancato scippo diventa una violenta rapina al termine della quale l’anziana è finita in ospedale, dove è ricoverata praticamente in fin di vita. A denunciare la vicenda, ripresa tra gli altri, in queste ore, dal sito de Il Giornale, sono stati i familiari della vittima della violenta aggressione che hanno raccontato come i due scippatori, al rifiuto della donna, prima le hanno strappato la borsa dalle mani, poi, vedendo la resistenza della donna a mollare la presa, l’hanno picchiata selvaggiamente fino a farla cadere in terra, dove l’hanno poi lasciata in una pozza di sangue.

Soccorsa e trasportata in ospedale, la donna è in gravissime condizioni

Così, come riferisce il quotidiano diretto da Sallusti, «soccorsa e trasportata in ospedale alla 75enne, oltre a una frattura dell’orbita e dell’area temporale, le sono state riscontrate contusioni su tutto il corpo e una profonda ferita lacero-contusa. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Napoli, che stanno dando la caccia ai due rapinatori», due belve assetate di sangue, disposte a tutto pur di racimolare soldi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza