Arriva il pacemaker senza fili per il cervello: il dispositivo wireless per epilessia e Parkinson

mercoledì 2 gennaio 14:43 - di Redazione

Si chiama Wand ed è stato testato sui macachi: è un pacemaker per il cervello che dà nuove speranze a chi soffre di epilessia, Parkinson e disturbi neurologici. Il dispositivo wireless per il cervello, anche detto “dispositivo intelligente”, sviluppato dall’Università California Berkeley, lavora monitorando l’attività elettrica e fornendo una stimolazione mirata se rileva qualcosa che non funziona, per prevenire crisi o tremiti indesiderati.

Un pacemaker wireless per il cervello: lo studio

La ricerca che ha sviluppato l’innovativo pacemaker è stata pubblicata su Nature Biomedical Engineering. Wand, che funziona in modalità wireless con due chip posti all’esterno della testa, è in grado di riconoscere i segnali d’allarme neurologici di alcune patologie e regolare i propri parametri per intervenire stimolando le aree del cervello che risultano alterate. «Il processo per trovare la giusta terapia per un paziente è estremamente costoso e può durare anni – spiega Rikky Muller, tra gli autori della ricerca –. Occorre invertire questa tendenza, e Wand va in queste direzione, anche perché significa ridurre tempi e costi».

La sperimentazione e le speranze per epilessia e Parkinson

«Il pacemaker può registrare l’attività elettrica su 128 canali, o da 128 punti diversi del cervello, rispetto ai tradizionali 8 canali di altri sistemi», spiega allora il team dello studio sul dispositivo che, per dimostrarne le capacità, «ha utilizzato Wand per riconoscere e ritardare i movimenti del braccio dei “macachi rhesus”. «L’obiettivo è di arrivare a registrare le attività neurali simultaneamente alla stimolazione, perché oggi non ci sono dispositivi a circuito chiuso in grado di farlo. Wand – concludono i ricercatori – è un nuovo pacemaker intelligente che può capire e trattare le anomalie neurologiche evitando i continui interventi del medico».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza