Addio al “re dei wafer”: è morto a Bolzano Armin Loacker. Aveva 78 anni (video)

lunedì 21 gennaio 17:03 - di Sveva Ferri

È morto, all’età di 78 anni, Armin Loacker, il papà degli omonimi wafer. Loacker, che gestiva l’azienda insieme alla sorella Christine Zuenelli-Loacker, è stato l’uomo che ha trasformato la fortunata bottega dolciaria di famiglia in un marchio di livello nazionale prima e internazionale poi, con un mix di qualità, capacità imprenditoriali e fiuto per il markating.

Dal negozio di Bolzano agli scaffali di tutto il mondo

Fu il padre Alfons, apprendista pasticcere dall’età di 14 anni, ad aprire un negozio di cialde nel cuore di Bolzano. Erano gli anni immediatamente successivi alla Prima guerra mondiale. Negli anni Trenta arrivò il primo salto, con la scelta del pacchetto rosso che ancora oggi resta il primo marchio di fabbrica dell’azienda. Fu un successo, sebbene ancora legato all’ambito locale. La vera svolta arrivò anni dopo, proprio con l’ingresso di Armin in azienda. Fu lui a far uscire la Loacker dai confini dell’Alto Adige e poi dell’Italia, fino a trasformare la bottega nata dall’intuizione del padre in una industria che oggi conta mille dipendenti, un fatturato di oltre 330 milioni e quasi 900 milioni di pezzi prodotti e venduti, in 7 casi su 10, all’estero.

I riconoscimenti a Loacker e al suo modo di fare impresa

«A nome di tutta l’associazione esprimiamo alla sua famiglia le nostre più sentite condoglianze assieme al ringraziamento per il suo impegno, la sua passione e la sua voglia di svilupparsi continuamente, che lo ha sempre contraddistinto come imprenditore», è stato il messaggio di cordoglio di Assoimprenditori, che nel 2018 aveva insignito proprio Armin e Christine Loacker del premio “Una vita per l’economia”. Nel 2016, invece, l’azienda era stata premiata come la più attrattiva per i dipendenti. A guidare la Loacker restano ora i figli del patron, Andreas e Martin Loacker, e di Christine, Ulrich Zuenelli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza