Tumori, dagli Usa un “super-farmaco” per sconfiggere la leucemia dei bambini

giovedì 27 Dicembre 12:12 - di Redazione
cancro

Una buona notizia: la leucemia pediatrica, tra le patologie più responsabili del tasso di mortalità tra bambini e adolescenti, potrebbe essere sconfitta nel giro dei prossimi tre anni. Gli scienziati della Northwestern University di Chicago, negli Usa, hanno infatti messo a punto due terapie in grado di rallentare efficacemente la progressione della leucemia pediatrica, per ora su modello animale. Hanno pubblicato tre studi negli ultimi due anni sulla rivista Cell e ora arriva il quarto lavoro a conferma di quello che potrebbe diventare un “super-farmaco” contro questa malattia, ma non solo: ha le chance per funzionare anche nel caso di tumori solidi di pazienti adulti, conferma la rivista Genes & Development. La ricerca americana si basa su una proteina chiave responsabile della leucemia, chiamata Mll, che quando stabilizzata rallenta la patologia.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi