Storia: va all’asta un dono d’amore di Edda Ciano, la figlia del Duce

domenica 2 Dicembre 20:14 - di

Va all’asta una tabacchiera in oro e smalti, della fine secolo XIX secolo, prezioso cimelio donato da Pietro Capuano alla contessa  Edda Ciano Mussolini, morta nel 1995. Figlia di Benito e moglie del ministro degli Esteri Galeazzo Ciano, dopo  il 25 luglio 1943, Edda vive la propria tragedia personale e familiare nell’ambito dell’ancor più tragica cornice di quel tempo. Ciano sarà infatti giustiziato con l’accusa di aver tradito il fascismo e il Duce, cioè il suocero. Il cimelio che a breve sarà battuto con una stima di 8-10mila euro il 10 dicembre prossimo da Minerva Auctions a Roma, in Palazzo Odescalchi, è invece legato agli anni trascorsi da Edda a Capri. Sull’isola, la figlia del Duce incontrò Capuano, meglio noto come “Chantecler, il gioielliere dandy”. La liason, nacque quando, a guerra finita, la contessa era confinata a Lipari. Fu qui, infatti, che  ricevette una cartolina di un estroso e stravagante personaggio che recitava: «A Capri avete un amico. Firmato Pietro Capuano».

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi