Spray al peperoncino spruzzato in una scuola al centro di Pavia, 30 intossicati

lunedì 10 Dicembre 11:58 - di Roberto Mariotti
soccorsi dopo brutale pestaggio

Non è bastata la tragedia di Corinaldo. Non sono bastate le immagini terrificanti, quella folla, quelle urla, quei corpi a terra. Dopo neppure 48 ore arriva un’altra notizia: trenta persone, in gran parte studenti, sono rimaste intossicate in una scuola. Tutto è successo in mattinata a Pavia in via Verdi, nel centro città, all’Istituto Cardano, un istituto tecnico industriale. Erano pressapoco le undici meno venti. Secondo quanto riferisce Areu (Azienda Regionale Emergenza Urgenza), l’intossicazione è stata causata da uno spray al peperoncino spruzzato da qualcuno all’interno dell’Itis. Non è ancora chiara la ragione e neppure la dinamica dei fatti. Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 con ambulanze e automediche, pronti a portare al pronto soccorso del San Gerardo i casi più seri. «È successo quando i ragazzi erano negli spogliatoi della palestra per prepararsi per le attività quando qualcuno ha spruzzato quello che con tutta probabilità era uno spray al peperoncino», ha raccontato all’Adnkronos un insegnante dell’istituto “Cardani” di Pavia. «Noi eravamo nei corridoi a vigilare quando i ragazzi hanno accusato bruciore alla gola e agli occhi e sono stati allertati i soccorsi».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )