Roma, terremoto di 3,2 a est della Capitale fra Colonna e Gallicano

30 Dic 2018 9:13 - di Redazione

È stata avvertita distintamente dalla popolazione la scossa di terremoto di magnitudo 3,2 che questa notte, poco dopo la mezzanotte, ha colpito la zona est di Roma.

La scossa di terremoto è stata registrata nella zona est della provincia di Roma, alle 00:52 e, secondo i rilevamenti dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma si è verificato a 10 chilometri di profondità con epicentro tra Gallicano nel Lazio e Colonna.

Non si hanno notizie, per il momento, di danni a persone o cose, anche se la scossa di terremoto è stata avvertita chiaramente dalla popolazione, svegliata nel cuore della notte, che ha tempestato di telefonate i centralini dei vigili del Fuoco, di carabinieri e polizia.

Continua a tremare la terra anche nelle zone etnee a ridosso del vulcano Etna.

Numerose le scosse di terremoto che, nella notte, hanno colpito in provincia di Catania: le due più forti, di magnitudo 2.9, sono state registrate – secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, alle 00:36 con epicentro vicino Adrano e a una profondità di 6 chilometri e, alle 4,12 a 12 chilometri da Ragalna, con una profondità di appena 1 chilometro.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA