Il regalo migliore per il bimbo? Un cucciolo di cane o gatto. Parola di pediatra

domenica 16 Dicembre 12:15 - di Redazione

Ultimi giorni per mamme e papà alle prese con i doni di Natale. Il regalo migliore e più gradito? “E’ un cucciolo, meglio un cane, più interattivo ma anche impegnativo. Va benissimo anche un gatto, più autosufficiente e pertanto meno oneroso per la famiglia. Se l’impegno spaventa, però, vanno bene anche un pesce rosso o una piccola tartaruga”. Ad assicurarlo  è il pediatra Italo Farnetani, professore ordinario alla Libera università degli Studi di scienze umane e tecnologiche di Malta, in controtendenza rispetto al monito di quanti temono che un cucciolo sotto l’albero possa favorire l’abbandono e il randagismo. “Nessun timore che si favorisca il randagismo: quanti oggetti presenti nelle case potrebbero essere usati in modo improprio e pericoloso. Se l’animale viene donato a un piccolo che lo desidera e l’adulto insegna al suo bimbo a prendersi cura del cucciolo, i due cresceranno insieme beneficiando del legame reciprocamente”, dice il pediatra. Oltretutto “per i bambini, spesso figli unici, che oggi stanno molto tempo in casa, circondati da presenze inanimate, un essere vivente diventa una compagnia affettivamente forte“, che aiuta anche – nel caso degli animali più grandi – a fare movimento.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

 

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )