Piazza Navona, stranieri ubriachi rompono il cranio a un tassista

giovedì 27 Dicembre 13:20 - di Redazione

Brutta frattura alla testa per un tassista romano vicino Piazza Navona. Visibilmente alticci, avrebbero voluto salire tutti insieme in un unico taxi per fare rientro nell’hotel della Capitale dove erano alloggiati, ma davanti al no del tassista, visto che non c’era posto per tutti nell’auto, lo hanno aggredito con calci e pugni, mandando in frantumi anche il lunotto del Taxi. E’ accaduto vicino piazza Navona.

Paura a piazza Navona

La vittima, un romano di 46 anni, ha immediatamente contattato il ”112” e i Carabinieri della Stazione Roma Aventino, che sono riusciti a identificare e fermare due degli esagitati. Si tratta di cittadini messicani di 33 e 59 anni, che sono stati denunciati a piede libero con le accuse di interruzione di pubblico servizio, lesioni personali e danneggiamento. Gli altri componenti del branco sono riusciti a dileguarsi lungo le vie limitrofe ma i Carabinieri sono sulle loro tracce.

Tassista aggredito: trauma cranico e naso rotto

La vittima della brutale aggressione, visitata dai sanitari dell’ospedale ”Santo Spirito”, ha riportato un trauma cranico lieve, frattura delle ossa nasali e policontusioni. Il 46enne è stato dimesso con 20 giorni di prognosi. Un brutto Natale per lui. La pazza più fascinosa di Roma famosa per le bancarelle  durante del Festività si è trasformata in un teatro di ordinaria follia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )