Nave italiana sequestrata da 4 migranti clandestini: spranghe e minacce a bordo

sabato 22 Dicembre 9:44 - di Gabriele Alberti

C’è voluto un blitz delle forze speciali britanniche nella notte per riprendere il controllo della nave cargo italiana Grande Tema della Grimaldi Lines, dopo che quattro migranti clandestini imbarcatisi illeggalmente a Lagos, in Nigeria, l’avevano dirottata verso le coste inglesi, minacciando l’equipaggio con spranghe di ferro. I media britannici rilevano che l’assalto degli Special Boat Services con elicotteri è avvenuto al largo del porto inglese di Tillbury. I dirottatori sono stati arrestati e l’equipaggio ora è al sicuro.

Il blitz

Quattro le persone fermate. Si erano nascosti a bordo per poi prendere in ostaggio l’intero equipaggio composto da 27 persone, nessuna delle quali rimasta ferita. Le forze speciali hanno messo in atto il blitz dopo ore di stallo sul fiume Tamigi. “Abbiamo ora tratto in salvo la nave nell’Estuario del Tamigi – ha segnalato in una nota la polizia di Essex – quattro uomini sono stati arrestati in base all”Immigration Act”.  I clandestini avevano preso il controllo della nave con una richiesta chiara: «Portateci in Inghilterra”». Dopo ore di tensione  la nave è stata messa in sicurezza. La polizia Essex in una dichiarazione ha escluso che l’episodio sia legato al terrorismo.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • stefano 24 Dicembre 2018

    buttarli a mare