Lazio-Eintracht, carabiniere aggredito. La solidarietà di Giorgia Meloni (video)

domenica 16 Dicembre 12:07 - di redazione

Epilogo violento dopo la partita Lazio-Eintracht del 13 dicembre. Le violenze e i vandalismi dei tifosi tedeschi hanno determinato un clima di tensione elevato che non poteva non dare i suoi frutti, accendendo gli animi dei tifosi più agguerriti della Lazio che nel dopo-partita hanno scatenato nel centro di Roma una vera e propria caccia al tedesco. E fa discutere il video che mostra un carabiniere solo e accerchiato dagli ultrà che lo insultano e lo bersagliano con lanci di bottiglie e persino col lancio di un cassonetto. Il carabiniere ha riportato una ferita alla testa.  Il video dà l’idea che Roma sia una zona franca per teppisti e vandali dove nessuno si salva, neanche gli uomini in divisa, da un’aggressività cieca e irrazionale.  “Il militare è stato costretto ad estrarre l’arma d’ ordinanza per contrastare l’offesa inaccettabile e sproporzionata! – scrive su Facebook il sottosegretario Massimo Bitonci – Spero che questi delinquenti e vigliacchi vengano rintracciati al più presto, perché non è ammissibile che l’autorità debba essere oltraggiata, oltretutto con tale disprezzo e violenza!”. Il video è stato postato anche da Giorgia Meloni sulla sua pagina Fb: “Questo carabiniere è stato aggredito da 50 giovani incappucciati dopo la partita Lazio-Eintracht. Nella speranza che i vigliacchi assalitori vengano identificati e la paghino cara, la mia solidarietà al carabiniere, che anche sotto tensione ha comunque saputo mantenere il sangue freddo”.

0:00

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • MARCELLO 17 Dicembre 2018

    Che vergogna!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica