Esplode un distributore sulla Salaria: 2 morti, 15 feriti con ustioni al volto (Video)

mercoledì 5 Dicembre 16:29 - di

Un inferno di fiamme e di fumo invade la strada e offusca l’aria, divenuta irrespirabile nei pressi del distributore dove un’esplosione, violenta e improvvisa, ha messo a ferro e fuoco l’intera area intorno alla pompa di benzina. La notizia arriva dall’account Twitter dei vigili del fuoco: non ci sono immagini, video, ma si capisce subito che la situazione è grave: l’esplosione al distributore di carburanti al km 39 della Salaria, in prossimità di Borgo Quinzio, in provincia di Rieti, ha causato la morte di due persone, una delle quali era un vigile del fuoco, l’altro un civile, oltre al ferimento di almeno altre quindici tra cui sette vigili del fuoco. Sul posto i carabinieri del nucleo investigativo di Rieti e i vigili del fuoco.

Esplode un distributore sulla Salaria: 15 feriti

Dalle prime informazioni sembrerebbe che l’esplosione sia avvenuta mentre i pompieri tentavano di domare un incendio che, per cause in corso di accertamento, ha coinvolto un’autocisterna. «Tra i feriti ci sono alcuni soccorritori del 118 con ustioni al volto», rende noto l’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, che è in stretto contatto con i soccorritori dell’Ares 118 giunti immediatamente sul posto. D’Amato spiega che «è scattato immediatamente il Piano del maxi afflusso feriti. Sul posto sono operativi 8 mezzi del 118 tra ambulanze e automediche e 3 elicotteri per il trasporto dei feriti. È stato allertato il Centro grandi ustioni del Sant’Eugenio e i Dea di II livello della capitale. È stata istituita l’Unità di Crisi presso l’Ares 118 di Roma».

Via Salaria chiusa al traffico, forse sarà evacuata l’area

Via Salaria è stata temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni tra Borgo Quinzio, nel comune di Fara in Sabina, e Borgo Santa Maria, nel comune di Montelibretti, tra le province di Rieti e Roma, dal km 38 al km 41,500. «Monitoriamo la situazione per una possibile evacuazione dell’area, ma al riguardo aspettiamo indicazioni da parte dei vigili del fuoco», ha detto all’Adnkronos il sindaco di Fara in Sabina Davide Basilicata. «Fortunatamente si tratta di una zona di campagna – ha quindi aggiunto in conclusione – ma ci sono alcune abitazioni limitrofe» al distributore…

Una delle vittime era 
un vigile del fuoco, l'altra invece un civile. Sul posto i carabinieri
del nucleo investigativo di Rieti e i vigili del fuoco.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *