Antibiotici ai bambini, l’allarme dei pediatri: in Italia l’uso non è corretto

venerdì 21 Dicembre 14:40 - di Redazione

Troppi antibiotici per i bambini italiani. «Solo lo scorso anno sono state acquistate 12 milioni e 800mila confezioni di questi medicinali, e in totale sono oltre 2,8 milioni i bimbi che li hanno utilizzati. Numeri rilevanti che collocano l’Italia ai primi posti in Europa», sottolinea la Federazione italiana medici pediatri (Fimp) che per invertire questa tendenza promuove da alcuni mesi la campagna nazionale I consigli di Mio, Mia e Meo, realizzata con il supporto non condizionante di Menarini. «Da ottobre a oggi abbiamo distribuito circa 210mila opuscoli e flyer con informazioni utili a bambini e genitori italiani – spiega Paolo Biasci, presidente nazionale Fimp – Obiettivo della campagna è insegnare un uso corretto di farmaci importanti e che non vanno assolutamente demonizzati.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )