Trump premia il patriota Elvis Presley: medaglia postuma della Libertà

venerdì 16 novembre 18:52 - di Laura Ferrari

Operazione nostalgia per Donald Trump. Il presidente del “Make America Great Again” concederà  una medaglia della libertà postuma al re del Rock and Roll Elvis Presley, morto nel 1977. La passione patriottica (nella foto mentre presta giuramento il giorno dell’arruolamento nell’esercito) di Elvis è stata raccontata anche nel film “Elvis e Nixon”, allorché la rockstar ottenne un incontro con il presidente Nixon per manifestare la sua intenzione di collaborare con la polizia federale Usa come agente in incognito.

 

Premiati anche alcuni campioni dello sport

Fra gli altri premiati, il leggendario giocatore di baseball degli anni venti del secolo scorso Babe Ruth. Riconoscimenti anche a Miriam Adelson, moglie del magnate dei casinò Sheldon Adelson, grande donatore repubblicano e molto vicino al primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu. La signora Adelson viene premiata per il suo impegno filantropico. Suo marito, che era accanto a Donald Trump la notte in cui si aspettavano i risultati del voto di midterm, ha versato 113 milioni di dollari alle campagne di candidati repubblicani nel 2018. Altre medaglie della libertà verranno date agli ex giocatori di football Roger Staubach and Alan Page. Il secondo ha avuto anche una successiva carriera di giudice della Corte suprema del Minnesota. Completano la lista il repubblicano Orrin Hatch, che in gennaio lascerà il seggio in Senato occupato fin dal 1976, e il giudice della Corte Suprema Anntonin Scalia, scomparso nel 2016, cui viene assegnato un riconoscimento postumo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica