Trump contro Clinton: «Nel 2000 avevo scritto che bisognava fermare Bin Laden…»

lunedì 19 novembre 19:00 - di Robert Perdicchi

«Avremmo dovuto catturare Osama Bin Laden prima di quanto abbiamo fatto». Donald Trump si esprime così in un tweet, con cui torna sull’argomento già affrontato nell’intervista concessa a Fox News. «Lo avevo indicato nel mio libro proprio prima dell’attacco al World Trade Center», aggiunge facendo riferimento a The America We Deserve, pubblicato a gennaio del 2000. «Il presidente Clinton, com’è noto, ha fallito il suo bersaglio. Abbiamo dato al Pakistan miliardi di dollari e loro non ci hanno mai detto che lui viveva lì. Che fessi…», scrive ancora il presidente degli Stati Uniti. «Non paghiamo più miliardi di dollari al Pakistan, perché semplicemente si prenderebbe il nostro denaro senza far nulla. Bin Laden è un esempio perfetto, l’Afghanistan è un altro esempio», aggiunge. Il Pakistan “era solo uno dei tanti paesi che prendono dagli Stati Uniti senza dare nulla in cambio. Tutto questo sta finendo”.

Nell’intervista alla Fox News, Trump si è soffermato sull’ex ammiraglio Bill McRaven, che coordinò l’operazione dei Navy Seal contro Osama Bin Laden, compiuta il 2 maggio 2011. McRaven ha pubblicamente criticato il comportamento del presidente nei confronti dei media. Trump ha replicato definendo l’ex ammiraglio “un sostenitore di Hilary Clinton e di Obama”.Nell’intervista, il presidente ha ampliato il discorso arrivando ad affermare che Bin Laden “viveva in Pakistan accanto all’accademia militare, tutti in Pakistan sapevano che lui era lì. Non sarebbe stato bello se l’avessimo preso molto prima?”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • sleipnir 20 novembre 2018

    ma veramente crediamo ancora al fatto che sia stato bin laden nell’attaccare le torri gemelle?

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica