Sondaggio, centrodestra a un soffio dal 50%: cresce FdI. Sprofonda il M5S

domenica 25 novembre 12:27 - di Redazione

Ottime notizie dal sondaggio Tecnè pubblicato da Il Giornale. Se si tornasse al voto oggi, il centrodestra, già alla guida di regioni fondamentali, si rafforzerebbe ulteriormente e l’alleanza sfiorerebbe il 50% (la somma delle tre forze sarebbe per ora 47%).

Per Tecnè, sia Fratelli d’Italia che Forza Italia sono in risalita. Bene FdI  quotata al 4%, in netta crescita di oltre mezzo punto rispetto alle precedenti rilevazioni. Bene Forza Italia salita all’11,3 per cento. Più caute le previsioni sulla Lega di Matteo Salvini, data al 31,7% contro il 36% abbondante a cui viene data da Nando Pagnoncelli. Il buon momento di Fratelli d’Italia (dal 3,5 al 4 per cento), porta un’eventuale coalizione di centrodestra a quota 47,5, a un soffio, per come funziona il sistema elettorale, dal controllo comodo del Parlamento. Un dato politico quanto mai significativo, soprattutto rapportato all’emorragia del partito di del vicepremier Di Maio.

Pessime notizie per il M5S, infatti,  che continua a calare, penalizzato da una manovra economica non convincente: passa dal 28,7 al 26 per cento. Il Pd con le liti interne e il caos pre-congressuale si attesterebbe al 18,1. Vvenendo alle misure concrete, bocciato il reddito di cittadinanza: sei italiani su dieci cono contrari al provvedimento bandiera dei 5s, che è approvato solo dal 33 per cento degli intervistati.

Poco lusinghieri i giudizi sulla pressione fiscale. Gli italiani si aspettavano e si aspettano di più e pensano che su questo fronte sia stato fatto poco dal governo. Ci si aspettavano sgravi a famiglie e imprese e una flat tax maggiormente incisiva. Invece così appena il 26 per cento saluta con favore i passi fatti dal governo. Fanalini di coda, istruzione, sanità, trasporti e giustizia, tutti comparti con oltre il 60 per cento di giudizi negativi. Maliziosamente ma non troppo, si tratta dei ministeri in mano ai cinquestelle…

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 26 novembre 2018

    Potrebbero anche essere ….. c********….. ma Fratelli d’Italia sta crescendo, anche senza l’uso di un concime iodato. Lasciate che la pianta venga su rigogliosa, ha bisogno di tempo e di buone annaffiature per dare un buon raccolto. Anche Dio ci mise 7 giorni per fare l’universo.

  • ANARCA 26 novembre 2018

    Sono d’accordo con Angela

  • Mauro Garlaschelli 25 novembre 2018

    …o ci fate …o ci sete… secondo Voi SalvoneSalvini dice solo c*******…è totamente intuitivo che nn voglia più niente a che fare con belusca… certo nelle Regioni dove Governa al Nord nn fa cadere un Governo solido… ma alle prossime…starà/cercherà FdI e basta… se cercasse i morti… dal 35/37 passerebbe al 25%…si perderebbe un 10%…me compreso… può ancora raccattare un morto due pellegrini e tre oche che parlano continuamente con le parole e frase della putride diarreecomuniste usate dal 1994 ad ora contro l’ex anticomunista…

  • Pietrantoni Claudio 25 novembre 2018

    Il sondaggio è di parte, tutte cazzatine,

  • liberato bonghi 25 novembre 2018

    Non fate il tifo per FI, Berlusconi è il veleno della destra, come lo era la DC.

  • Giuseppe Tolu 25 novembre 2018

    Avanti tutta, alle prossime è fatta

  • Angela 25 novembre 2018

    Gradirei un centrodestra Lega-Fdl …e lo dico da ex forzista delusa.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica